da ARDENNO a CIMA DI GRANDA (SO).

 percorso 3Dhttps://bit.ly/3qFj8Uofotohttps://bit.ly/3tm8sLVspring –  E’ un’escursione ideale per inizio primavera oppure autunno inoltrato perché si parte da una quota molto bassa; si sviluppa passando per Biolo e invaso di Lotto. Lasciata la macchina nel parcheggio (270 m/slm) a lato della centrale idroelettrica di Ardenno e si imbocca la stradina posta sotto montagna. Dopo poche centinaia di metri comincia la salita sulla cementata che attraversa i terrazzamenti coltivati a vigneto. In questa prima parte si passa a fianco della piccola chiesa di San Giovanni, poi del campanile a lato dei ruderi della chiesa di San Benedetto e San Rocco, e alla grande chiesa di Maria Assunta ai piedi del bel paese di Biolo (602 m/slm). Attraversato questo abitato sul percorso pedonale si prende il sentiero che sale alla piccola frazione di Pioda dove si incontra l’ultima chiesa di questa salita: il Santuario di San Gottardo.(698 m/slm). Percorsa la strada che attraversa il paese si arriva al tornante dove ha inizio il sentiero che sale, attraversando la selva di castani, all’invaso di Lotto (970 m/slm). Raggiunte le baite a monte del bacino idroelettrico inizia il percorso che prosegue in direzione di Cima di Granda. A quota 1300 m/slm la traccia diventa meno visibile però ci sono moltissimi “ometti” che segnano la via; questa traccia percorre tutta la dorsale che sta tra la Val Masino e la Valtellina e quindi non si può sbagliare la meta. Si sale tra boschi di querce, betulle, faggi e abeti. Poco prima di arrivare alla cima si passa dal piccolo Bivacco degli Alpini (1660 m/slm), poi alla grande fontana che serve per abbeverare il bestiame che durante l’estate pascola sul maggengo di Alpe Granda. A quota 1694 m/slm c’è la Cima di Granda dove hanno posizionato un piccolo ripetitore e una webcam. Scesi al centro dell’alpeggio si imbocca la strada che va a Our di Cima e Buglio in Monte e dopo averla percorsa per alcune centinaia di metri (1590 m/slm) si prende il sentiero che dirige a Prati di Erbolo; prima però intercetta la pista taglia fuoco che arriva da Our di Cima. Superato il piccolo alpeggio di Erbolo si segue la strada che passa per Piasci e poi Porscii (900 m/slm); poco più avanti si prende il sentiero di “Urlabas” che si dirige verso Piazzalunga (673 m/slm). Attraversato questo bel borgo si sale alla Chiesa di Sant’Abbondio e poi si punta verso il piccolo invaso di Piazzalunga arrivando poi  subito dopo a Pioda. Da qui si prosegue sul tracciato fatto all’inizio dell’erscursione. Percorso (E) di circa 22 chilometri – dislivello positivo di 1540 metri – alcune fontane – gpxhttps://bit.ly/3tnA1EV – “bergheil” buonC@mmino

2 commenti su “da ARDENNO a CIMA DI GRANDA (SO).”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *