STAGNI DI MONTE PESCHIERA (CO)

 percorso 3Dhttps://bit.ly/3fhdbta  – fotohttps://bit.ly/2SMVXMF – Percorso di circa 15 chilometri – dislivello positivo 730 metri – Lasciata l’auto in prossimità della località Ponte del Passo (200 m/slm), nel Comune di Sorico, ci si incammina sulla strada che porta a Dascio. Arrivati alla Chiesetta di San Biagio si devia a sx per intercettare la “Antica Via Regina” che, passando tra castani e faggi, si dirige verso nord. Dopo circa un chilometro la si abbandona e si procede seguendo le indicazioni per Albonico (390 m/slm). Arrivati in questo paesino, abitato tutto l’anno da una ventina di persone, si prende la sterrata che continua verso nord per gli Stagni di Peschiera (600 m/slm). Ai piedi dell’omonimo monte si trova il grande stagno con i suoi canneti e la sua fauna. Tornando indietro di circa un chilometro si segue la deviazione per Brentalone (590 m/slm);  oltrepassate le poche baite si arriva ai tralicci con i ripetitori di varie frequenze. Da qui, risalendo la boscaglia, si raggiunge la sommità del dosso di Monte Peschiera (698 m/slm) dove si trovano anche piccolissimi stagni e un’ottima vista panoramica sulla Valchiavenna e Lago di Novate. Seguendo il percorso dell’andata si torna al punto di partenza; si possono seguire anche alcuni percorsi alternativi. No fontane – “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.