BOCCHETTA DELLE MINE (SO)

 percorso3Dhttps://bit.ly/3xMk2npfotohttps://bit.ly/3A6SDjdsummer – La Bocchetta delle Mine (2800 m/slm) è sul passaggio tra la vallata di Livigno e la Val Viola passando per la Val Minestra. Si parcheggia l’auto in località Tresenda (a sud di Livigno) nel parcheggio davanti alla piccola chiesetta e si percorrono i 200 metri di strada che portano all’imbocco della Valle delle Mine dove ha inizio sulla sx una VASP mentre a dx parte il bel sentiero che sale sul lato sud del Torrente Tresenda. Superata quota 2000 m/slm si apre un bel panorama sulla vallata e si arriva, dopo aver attraversato il torrente, al grande alpeggio Gras di Agnei con relativo agriturismo (2188 m/slm). Proseguendo per circa 500 metri nella valle si arriva ad un bivio e, considerato che la vera meta era Pizzo Filone (3133 m/slm), si devia a sx per raggiungere Camana Ermelin dove si trova un piccolo baitel in pessime condizioni, una Santella e una targa in alluminio (ci sono anche alcuni rottami dell’aereo) a ricordo dell’incidente avvenuto nell’Aprile del 1945. Quell’aereo, colpito dalla contraerea come dimostrano i fori di proiettele, trasportava dei paracadutisti americani che dovevano scendere a Livigno per unirsi alla resistenza.  Da questa Santella (2580 m/slm) si sale verso sud-ovest su terreno paludoso fino a quota 2700 m/slm dove si ritrova la traccia del percorso che porta all’anticima del Pizzo Filone (2910 m/slm). Puntando verso sud si perde leggermente quota arrivando sotto il versante con rocce e sfasciumi dove non si vede una traccia per la salita e quindi ho fatto retro-front.
Tornati ai resti dell’aereo si scende fino al primo tornantino dove si comincia a fare un traverso fuori traccia tenendosi su quota 2500/2600 m/slm fino ad intercettare il vero sentiero che va agli stupendi Laghi delle Mine per poi raggiungere la Bocchetta delle Mine da dove si può scendere in Val Minestra o salire, da un’altra via a Pizzo Filone. Per il ritorno si segue il sentiero che porta a Gras di Agnei per poi continuare sulla strada VASP che scende a Tresenda. Percorso (E) di circa 22 chilometri – dislivello positivo 1380 metri – no fontane – gpx(seteTRAK): https://bit.ly/3zQBs5k – “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *