ANELLO DEL RESEGONE (LC).

percorso 3D: https://bit.ly/2SHa04rfoto: https://bit.ly/2ITNNvm – spring – L’anello del Resegone è uno di quei percorsi che, nonostante alcune fatiche, ti lascia il piacere di averlo fatto. Si arriva a Lecco e si sale in macchina fino a Malnago dove si parcheggia nelle vicinanze della funivia che sale ai Piani d’Erna (500 m/slm). In corrispondenza del tornante si nota un grande cartello rotondo che indica l’accesso del sentiero N.1 per la Cima Resegone (1870 m/slm) passando per il Rifugio Azzone. Buona parte di questo anello è anche il percorso di una importante corsa in montagna il “RESEGUP” e quindi nella salita sarà utile seguire, oltre alle indicazioni del CAI lecchese, anche le placche bianco/rosso della Trail. Lungo la salita si passerà per la località Costa, poi al Rifugio Stoppani, al Pian delle Bedulette e a Pian Serrada dove inizia un tratto abbastanza impegnativo. Raggiunto il Rifugio Azzone, si sale con “4 passi” alla spettacolare e massiccia Croce che domina dal Resegone un panorama molto bello.  Per il ritorno si segue il sentiero N.17 che va ai Piani d’Erna e alla Funivia (le poche macchine che si vedranno in questo posto sono state portate con  l’elicottero). Si raggiungono i Piani d’Erna passando dai 1400 m/slm delle Fornasette per poi salire ai 1500 m/slm del Passo del Ciuf  seguendo il Sentiero N.7. Arrivati alla Bocca d’Erna si potrebbe prendere il sentiero verso sx che scende al Rifugio Stoppani e invece si svolta a dx verso il Rifugio Marchett (1220 m/slm). Da questo Rifugio si imbocca il percorso che indica per Lecco, poco più avanti si troverà la deviazione per il Passo del Cammello e poi ancora per il Sentiero N.17. Dal Passo del Cammello si scende fino a Malnago concludendo così l’Anello del Resegone. Percorso (EE) di circa 18 chilometri – Dislivello positivo 1550 metri –  gpxhttps://bit.ly/3ibSfGi – “bergheil” buonC@mmino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.