CH – PIZ NAIR.

 percorso 3Dhttps://bit.ly/3FaHZI5fotohttps://bit.ly/2ZIZgb0autumn – Ci sono tre possibilità per salire al Piz Nair (3056 m/slm), questa escursione si sviluppa sul versante sud. Lasciata l’auto nel grande parcheggio (1790 m/slm) della Funivia SignalBahn, a ovest di Sankt Moritz, si passa sul ponticello che attraversa il torrente Sela e si prende il sentiero che sale verso nord.
Una volta attraversata la strada asfaltata ci si incammina sulla larga sterrata in direzione nord-est sbucando in località Alpina (1963 m/slm) per poi arrivare a Salastrains; continuando sempre sulla sterrata si giunge all’Alpe Giop (2182 m/slm). Poco più avanti si troverà la prima indicazione per Piz Nair e seguendo questo sentiero, che sale verso nord-ovest, si passa a Munt da San Murezzan (2690 m/slm). Il sentiero per Piz Nair diventa più stretto e poi la pendenza aumenta considerevolmente senza però presentare difficoltà tecniche. Come riferimento finale questa salita ha l’imponente stazione di arrivo della funivia che al suo fianco ha la grande statua di uno stambecco. Poco sopra l’arrivo della funivia si trova la cima del Piz Nair da dove si hanno delle vedute panoramiche molto belle. Sul lato opposto a quello della salita scende la sterrata di servizio della funivia che si percorre per circa un chilometro fino alla Bocchetta Fuorcla Schlattain (2873 m/slm) dove si devia a dx sul percorso che passa sotto il versante nord del Piz Nair. Arrivati ai 2530 m/slm, in prossimità di un grande bacino artificiale, si continua verso dx in direzione della stazione della funicolare Corviglia. Seguendo la larga strada sterrata che scende verso sud-ovest si arriva all’Alpe Giop dove si proseguirà seguendo il percorso fatto nella salita – Percorso (E) di circa 20 chilometri – Dislivello positivo 1290 metri – no fontane – gpx (setetrak): https://bit.ly/3ivA929 – “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.