VAL DARENGO (CO) – spring

percorso 3D: https://bit.ly/2MsaB6h – foto: https://bit.ly/35ORTxl

Camminata da Dangri al Lago di Darengo, circa 19 chilometri tra andata e ritorno. Una bella escursione nei Monti Lariani. In auto si arriva a Gravedona e si devia per Peglio e Livo dove si deve prendere il ticket emesso da un piccolo erogatore posizionato a lato della porta del Municipio. Si prosegue fino a Dangri dove termina la strada. Da qui, siamo a quota 600 m/slm, si imbocca una bellissima mulattiera che sale verso la Madonna di Livo e prosegue con una serie di tornanti, immersa in una bellissima selva di castani, fino al nucleo Baggio. Imboccando la stretta vallata su un sentiero ben segnato che ho chiamato il Sentiero dei Guadi per la presenza in questo periodo di moltissimi ruscelli e torrenti che vanno guadati. Al Ponte di Borgo, si passa sul lato dx orografico arrivando alle prime due baite, qui si entra poi in una bellissima faggeta proseguendo sempre su un sentiero che passa per l’Alpe Pianezza a 1300 m/slm e raggiunge l’ultimo alpeggio quello di Darengo a quota 1400 m/slm. Qui mancano alcuni segnavia però ci sono molti “ometti” che indicano la ripida salita verso il Lago di Darengo (ghiacciato) a 1800 m/slm. Questa è una meta molto bella che vede due Rifugi dirimpettai, il primo porta il nome del lago (poco bello) mentre l’altro è la bella Capanna Como che domina la vallata e la bellissima conca che racchiude il lago. Percorso da fare in primavera, quando la neve se ne è andata (altrimenti il tratto finale da quota 1500 m/slm fino al lago presenta alcune difficoltà dovute a possibili slavine) oppure in autunno. “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.