ANELLO DEL LAGHETTO DEL GRILLO (SO)

  percorso 3D: https://bit.ly/2Bfbg5i foto:  https://bit.ly/2zfuOp5 – autumn – E’ un’escursione da fare a fine estate inizio autunno perchè la salita si fa sul versante nord/est quindi meno esposto al sole. Arrivati al parcheggio di Uschione (750 m/slm), sopra Prata Camportaccio, si parcheggia alla sbarra che c’è prima del piccolo paesino. Ci si incammina in direzione di Nesossi e poi si imbocca il sentiero, con molti segnavia bianco/rosso in direzione Alpe Pesceda. Si passa per boschi di castagni, betulle, e poi larici, pini ed abeti interrotti dai piccoli alpeggi di Quaratapan (1210 m/slm), di Pesceda (1310 m/slm), Prato del Conte (1434 m/slm) e poi l’alpe Scarlazo a 1703 m/slm dove è presente una baita aperta, impropriamente definita bivacco. Proseguendo sul sentiero sempre irto, ricco di rododendri, si arriva alla piccola perla del Laghetto del Grillo (1950 m/slm) che si trova sotto l’omonimo Pizzo. Il ritorno avviene sul sentiero che sale ad un lieve dosso posto sopra il laghetto dove poi si imbocca, poco sotto, il percorso che devia a dx e va all’Alpe Mottaccio (1910 m/slm) e scende lungo la sponda che guarda a sud/ovest passando per l’Alpe Pozzai a 1470 m/slm, Piazlong/Tecciali a 1320 m/slm e poi intercetta la parte iniziale della salita e quindi arrivare alla macchina. Percorso di circa una dozzina di chilometri – dislivello positivo 1270 metri – differenza altimetrica 1220 metri – “bergheil” – buonC@mmino –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.