da POGGIRIDENTI a BOIROLO (SO).

 percorso 3Dhttps://bit.ly/3aiAKQufotohttps://bit.ly/2QznoZ8 – Lasciata l’auto in zona stazione di Poggiridenti (300 m/slm) e, attraversata la SS38, ci si dirige verso montagna imboccando la Via Chiurasca. Percorse alcune centinaia di metri si prende la vecchia stradina sterrata che sale tra i meleti raggiungendo il margine delle vigne dell’Inferno da dove un sentiero sale a Tresivio. Attraversato il centro del paese, dopo la Chiesa di San Pietro e Paolo, si percorre la salita del “Sentè di Moia” che permette di uscire dall’abitato. Percorrendo l’antica mulattiera, che sale ripida nelle selve di castani, si passa per Masunscel, Calchera, Roledo, sbucando a Prati di Gaggi (1000 m/slm). Su pendenza meno marcata si prosegue per Prasomaso (1180 m/slm) dove sono presenti i vecchi sanatori; il sentiero continua tra boschi di abeti, larici e pini arrivando all’ampio alpeggio di Boirolo (1525 m/slm). Continuando a salire si passa per Ca’ Muret, Ca’ Panon fino a Biazza (1650 m/slm) da dove si ha un’ottima veduta panoramica. Il ritorno avviene, facendo alcune varianti rispetto alla salita, fino a Prasomaso poi a Ca’ Miché si prende il “Sentè del Lentin” che passa dal capitello di Sant’Antonio, Ca’ Masot e Ca’ Rampon.
Continuando su questo percorso si arriva a Tresivio; imboccata Via Lago si riesce a prendere il sentiero che scende tra i terrazzamenti dell’Inferno e poi attraversano i  vigneti famosi per la piccola produzione denominata Vino Paradiso. Raggiunta la contrada Palù a Poggiridenti Piano ci si dirige verso il punto di partenza.  – Percorso di circa 19 chilometri – dislivello positivo 1380 metri – alcune fontane – SeteMap – gpxhttps://bit.ly/3hiCuMz  –  “bergheil” buonC@mmino

 

Un commento su “da POGGIRIDENTI a BOIROLO (SO).”

  1. Bel giro da collaudare.non conosco tutto il sentiero fatto…ma si alcuni pezzi.quante ore in tutto e con quale pausa.Ciauuu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.