CORNA TRENTA PASSI (BS).

 percorso3Dhttps://bit.ly/342cd2ofotohttps://bit.ly/3JZCbCPwinter – Sul lato settentrionale bresciano del Lago d’Iseo si erge l’imponente Corna Trenta Passi dalla quale si hanno bellissime vedute panoramiche. I percorsi per giungere alla sua cima (1244 m /slm) sono diversi, il più semplice e facile è quello che parte dal centro di Zone, invece uno più impegnativo parte a bordo del lago, questa escursione ad anello ha anche alcuni passaggi molto impegnativi attrezzati con diverse catene. Si lascia la macchina nei pochi parcheggi del paesino di Vello e, in prossimità del campanile, si prende il Sentiero N.263 (Sentiero dell’olio) che dirige verso nord, raggiunta la piccola chiesa della Madonna della Visitazione (395 m/slm) si devia a dx sulla ripida variante del N.263. A quota 690 m/slm i 2 tracciati si ricongiungono e iniziano i passaggi impegnativi, ben segnalati con tantissimi segnavia, che permettono l’avvicinamento diretto alla croce della Corna Trenta Passi. Da qui si scende alla croce dell’Anticima Est di Trenta Passi (1192 m//slm) sul Sentiero N.265 e poi al Forcellino del Zuff dove si devia sulla traccia che permette di salire al Dosso Tondo (1070 m/slm) e al Monte Vignole (1095 m/slm). Percorrendo un ripido sentiero ci si abbassa al Forcellino del Gadol (920 m/slm). Proseguendo verso sx si raggiunge facilmente il borgo di Cusato; qui puntando verso sud-ovest si passa a fianco della Riserva Naturale delle Piramidi di Zone. Più avanti si intercetta il Sentiero N.264 che scende da Punta Cunicolo che continuando tra gli ulivi arriva al paese di Marone. Proseguendo sul percorso ciclo-pedonale, a bordo lago, si arriva al punto di partenza di Vello. Percorso (EE) di circa 14 chilometri – dislivello positivo 1290 metri – no fontane – da non fare dopo giornate piovose – gpx(SeteTRAK): https://bit.ly/3IvVfbI – “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.