SALITA ALLA BOCCHETTA DI CAMPO (SO) – spring

percorso 3Dhttps://bit.ly/3asPo6ufoto: https://bit.ly/2Jpd3tC – Da Gordona, dopo essersi muniti del permesso che si acquista nei bar della zona, si imbocca la strada che sale in Val Bodengo. Arrivati a Pra Princè si lascia l’automobile (900 m/slm) e si supera il ponticello che attraversa il torrente Bolgia. Percorrendo il sentiero che fiancheggia il torrente si arriva all’Alpe Garzelli (950 m/slm) da dove scendono le acque dell’omonimo torrente, affluente del Bolgia. Qui inizia un ripido sentiero che con parecchi tornantini, in un fitto bosco di faggi e poi di larici. Arrivati ai 1650 m/slm nella bellissima conca dell’Alpe di Campo (da dove si può salire deviando a dx al Laghetto di Ledù che si trova sul percorso dell’Alta Via del Lario) si prende il sentiero di sx che sale alla Bocchetta di Campo da dove si ammira la Valchiavenna e il Bivacco di Manco che si trova poco più in basso. Il ritorno avviene sullo stesso percorso dell’andata. Dislivello positivo 1150 metri – differenza altimetrica 1020 metri – percorso lungo 11 chilometri.  “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.