BOCCHEL DEL CANE (SO)

 percorso3Dhttps://bit.ly/3PcKFK5fotohttps://bit.ly/3Ph6rvHsummer Altra bella escursione nella Valmalenco; punto di partenza è ancora Chiareggio previo acquisto del ticket al varco di San Giuseppe. Parcheggiata l’auto all’inizio di Chiareggio (1580 m/slm) si imbocca, davanti all’Albergo Chiareggio. il sentiero che raggiungendo il ponticello supera il Torrente Mallero dove si trova il bivio con palina. Si prendere a sx il Sentiero 318 che sale ripido alla piccola Alpe Zocche (1760 m/slm) e si continua in direzione Alpe Pirolina (1787 m/slm). Facendo un lungo traverso verso sud-est ci si mantiene circa su quota 1800 m/slm sul percorso denominato Sentiero dei Cervi. In questa stagione la esile traccia del sentiero è nascosto da alte erbacce e da ortiche però sono presenti i segnavia bianco/rosso e alcuni ometti. Quando ci si trova sopra la località Carotte bisogna superare una piccola frana. Dopo aver percorso circa 3,5 chilometri  dalla partenza si comincia a salire e, superate le acque del Torrente Orsera, si arriva al Bivacco degli Alpini presso l’Alpe Lagazzuolo (1974 m/slm). Da qui, seguendo il Sentiero 321, si arriva al magnifico lago turchese del Lagazzuolo e poi si punta verso le acque che scendono dalla stretta valletta sulla dx. A quota 2200 si vira di 90° verso sud-ovest passando sopra il piccolo lago azzurro di Lagusc poi, sotto un roccione nero, si devia verso nord-ovest percorrendo il ripido sentiero di pietre e sassi che porta al Bocchel del Cane (2548 m/slm) situato sul fianco di Punta Rosalba. Da qui ci si affaccia e si affronta la discesa verso la Val Ventina e il Lago Pirola. Fatto la prima parte della discesa bisogna superare, seguendo i tanti segnavia, un lungo tratto di enormi massi per poi continuare sul sentiero che va verso la conca del lago. Raggiunto a quota 2340 m/slm il bivio con palina, dove parte il sentiero che scende ai rifugi, conviene salire al panoramico Torrione Porro (2435 m/slm). Ritornati alla palina si percorre il Sentiero 322-1 che porta all’Alpe Ventina (1965 m/slm). Non perdere l’occasione per un ottima sosta presso il Rifugio Gerli-Porro. Percorrendo la mulattiera che si trova a nord del rifugio si raggiunge Chiareggio. Percorso EE di circa 15 chilometri – dislivello positivo 1150 metri – no fontane – gpx(seteTRAK): https://bit.ly/3P0P9Da – buonc@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.