CH – SAN ROMERIO.

  summer foto:https://bit.ly/2HXZZGM  videotraccia:https://www.relive.cc/view/vMv8Br85dP6  –  Questa escursione percorre tratti dei vecchi sentieri dei Contrabbandieri, del “Sentiero Italia”e della “Via Alpina R76″. Si parcheggia la macchina a metà del rettilineo che da Tirano sale alla Dogana di Piattamala (450 m/slm) e si raggiunge la vicina Chiesetta di San Rocco dove è posizionata la palina con le varie destinazioni sentieristiche. Si imbocca la ripida stradina che sale a Ronco, a Nasen diventa sentiero, e poi continua per Refreggio fino a passare il confine con la Svizzera situato a Sasso del Gallo (1350 m/slm). Dopo questo piccolo borgo, seguendo la segnaletica “San Romerio” si imbocca poco più avanti il percorso che sale a 2014 m/slm di Predusin e subito dopo a Li Funtani. Proseguendo si attraversa una valletta e superato un corso d’acqua si continua con vari sali/scendi fino a raggiunge la storica chiesetta di San Romerio (di cui è riconosciuto a Tirano il possesso e il diritto di padronato). Qui si ha una emozionante vista panoramica a strapiombo sul Lago di Poschiavo (1780m/slm). Imboccando il sentiero della Via Alpina, in direzione Nord, si fa una traversata sopra il lago e passando un’altra valletta si raggiunge Barghi e Salina da dove si scende a Cantone in prossimità di Le Prese (970 m/slm). Percorrendo la stradina che costeggia il lato est del lago di Poschiavo si raggiunge Miralago e da lì si scende a Brusio e poi, su stradine secondarie, si arriva al punto di partenza. Percorso (E) di circa 37 chilometri – dislivello positivo 1950 metri  – “bergheil” buonC@mmino  –gpx(setetrak):https://bit.ly/3EDx8Gupercorsointerattivo:https://www.relive.cc/view/vMv8Br85dP6/explore  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *