ANELLO DI MOREGALLO (LC).

percorso 3D: https://bit.ly/2JtVPZp – foto: https://bit.ly/2GGBPRq – spring – Questo è un anello da fare a fine ottobre in una giornata bella serena! Punto di partenza è il parcheggio gratuito alle spalle del Municipio di Valmadrera (220 m/slm). Si imbocca la stradina che va verso la Chiesa e poi si sale puntando il nord per raggiungere le ultime case della località Belvedere. Qui, in corrispondenza di una cappelletta triangolare, parte il sentiero con i numeri 6 e 7 (350 m/slm). Questo è un tracciato che sale con gradoni in mezzo ad una abbondante vegetazione fino a quota 700 m/slm. Il percorso N.6, che prende il nome di Sambrosera lo si abandona al bivio, con una originale fontanella, e si continua sul N.7 che sale ripido verso la Bocchetta di Moregge (1110 m/slm). Se si svoltare a sx si andrebbe verso il Rifugio di Pianezzo invece si svolta a dx seguendo una stretta traccia che arriva sotto la sommità di Monte Moregallo dove, per risalire l’ultimo tratto, bisogna seguire la via attrezzata con catene. Dal pianoro di Monte Moregallo (1230 m/slm) si può vedere un bel panorama. Per il ritorno ci sono un paio di alternative; la migliore è quella del sentiero denominato di Preguda. Con questo percorso si raggiunge la Chiesetta di San Isidoro (647 m/slm) dove è presente un grande sasso erratico di granito (detto Sasso di Preguda) che pare sia giunto fin qui dalla Val Bregaglia durante il periodo dello scioglimento dei ghiacciai. Continuando su questo sentiero si arriva al punto di partenza. Percorso (EE) di circa 10 chilometri – Differenza altimetrica di 1010 metri. gpxhttps://bit.ly/3EC8Yw1 –  “bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.