ANELLO DEL TRACCIOLINO (SO) – spring

percorso 3D: https://bit.ly/2QFR43m – foto: https://bit.ly/2vvINrq – Un bellissimo trekking; è possibile fare un anello completo passando sul famoso “Tracciolino”. Era stato costruito dalla Società che sfrutta le acque della Val Codera e Val dei Ratti per la produzione di energia elettrica. Si parte dalla piazzetta del Municipio di Verceia (202 m/slm) e, percorrendo a piedi la pista ciclopedonale, si arriva a Novate Mezzola dove si devia a dx per raggiungere la frazione Mezzopiano (297 m/slm) situata all’imbocco della Val Codera. Qui parte un ripido sentiero a gradoni rocciosi e gradinate fatte con i sassi; arrivati circa a quota 800 m/slm c’è il primo gruppo di baite, quelle di Avedèe. Proseguendo in direzione nord su un percorso che perde quota per 2 volte si raggiunge il paesino di Codera, quello che da’ il nome a questa vallata. All’uscita del gruppo di case, si prende sulla dx il sentiero che scende al torrente e, passando un bel ponte romanico (780 m/slm), si attraversa la vallata e si risale fino ad alcune baite dove si sta cercando di bonificare il terreno per iniziare la sperimentazione delle coltivazioni che si praticavano nei secoli passati. Continuando il cammino si arriva ad imboccare il famoso “Tracciolino”. Più avanti si trova una deviazione a dx che scende alla Frazione San Giorgio, borgo isolato e abitato, costruito su un promontorio roccioso. Proseguendo sulla sx si sale un ripido sentiero che porta a Cola (860 m/slm) località abbarbicata sul ripido pendio. Lasciata Cola si scende per riprendere il Tracciolino, e percorrendo alcune gallerie si arriva sopra la località Campo di Novate da dove sale la ripidissima funicolare che affianca i tubi dell’acqua che alimenta la turbina della Centrale. Ripreso il percorso che presenta ancora i vecchi binari (920 m/slm) si giunge in località Casten dove arriva la strada carrozzabile che sale da Verceia, e dove c’è la stazione intermedia della teleferica che serve il paesino di Frasnedo. A questo punto del cammino si prende il sentiero che scende a Verceia, e che varie volte si incrocia con la strada VASP. Differenza altimetrica 900 m/slm – percorso di circa 29 chilometri
“bergheil” buonC@mmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.