RIFUGIO ALMICI (BS) – winter

 le foto: https://bit.ly/38DrvYK Una bella camminata invernale al Rifugio Almici e Monte Guglielmo; non ci sono errori di chiama proprio ALMICI.
Questa meta la si può raggiungere da varie direzioni e su percorsi diversi, quello descritto segue una facile strada sterrata. In auto si raggiunge Marone, sul Lago d’Iseo, e poi si devia raggiungendo la piccola frazione  Cislano di Zone dove, nel periodo invernale, si deve lasciare la macchina (590 m/slm). Dopo quasi 6 chilometri si arriva a Croce di Marone dove è presente anche un rifugio sempre aperto. Continuando a seguire le frequenti indicazioni per Monte Guglielmo, si prosegue verso nord-est e si transita per il Rifugio Malpensata (1290 m/slm); la stradina continua a salire con vari tornati e si raggiunge così la Malga Guglielmo di Sotto (1550 m/slm).
Proseguendo in direzione nord si arriva ai 1720 m/slm della Malga Guglielmo di Sopra; qui la stradina è completamente sommersa dalla neve e quindi si prosegue a propria discrezione sul percorso che ci divide visivamente dal Rifugio Almici (1840 m/slm). Facendo un traverso in direzione est, si superano i 100 metri di dislivello che mancano per giungere al Monte Gugliemo e l’imponente Monumento al Redentore. Da questo “panettone” si ha un panorama immenso in tutte le direzioni.
Percorso di circa 23 chilometri – dislivello positivo e differenza altimetrica 1330 metri – “bergheil” buonC@mmino

Un commento su “RIFUGIO ALMICI (BS) – winter”

  1. Da dove si lascia la macchina(croce di marone)il dislivello è di circa 600m Piu interessante salire da zone x il sentiero dei gnomi (1200 m dislivello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.